Camigliano Blues


Camigliano BluesL’Associazione Culturale Ricreativa Camigliano promuove da oltre 40 anni iniziative sociali a favore del piccolo paesino di Camigliano, nel comune di Montalcino. Dal 2005, la passione per la grande musica blues abbinata al miglior vino e alle ricette tipiche della nostra terra hanno dato vita al Camigliano Blues. Dal 2010 è iniziata un’importante collaborazione con Torrita Blues, e, grazie all’ottimo lavoro di Luca Romani, il festival propone interessanti promesse come gruppi di apertura e grandi artisti come interpreti principali delle due serate.

L’evento rientra nelle iniziative dall’Associazione Culturale Ricreativa Camigliano, nota soprattutto per organizzare da molti anni la nota “sagra del Galletto”, l’appuntamento che si rinnova la prima domenica di ottobre; Camigliano, situato a 10 km da Montalcino su una delle due colline che domina la valle dell’Ombrone, è un piccolo paese medievale che all’epoca, insieme al Castello di Poggio alle Mura, controllava l’alta maremma per conto della Repubblica di Siena, e che oggi, grazie all’Associazione, continua a organizzare eventi che richiamano appassionati della cucina tradizionale abbinata ai grandi vini tipici della zona.

Due belle serate, quindi, che cadono ormai come consuetudine decennale nell’ultimo sabato di luglio e il primo sabato di agosto (quest’anno rispettivamente il 30 luglio e il 6 agosto): la maestria delle cuoche dell’Associazione metterà a tavola gli ospiti nella piazza del Pozzo, che a seguire potranno partecipare al concerto di due band per ogni serata, comodamente seduti ad un tavolo, sorseggiando ottimi vini.

Anche quest’anno la formula del festival sarà la stessa, vincente: dare la possibilità a gruppi emergenti del panorama blues locale di poter suonare in un festival importante, facendo da apripista ad una band di fama internazionale per una serata di grande blues.

Camigliano Blues è supportato ormai da diversi anni dell’aiuto fondamentale di Luca Romani, ideatore e organizzatore del Torrita Blues.

Grandi musicisti hanno partecipato al festival: Ana Popovic, Shakura S’Aida, Waldo Weathers, Tia Carrol, Volker Strifler sono solo alcuni grandi nomi internazionali che hanno suonato sul palco di Camigliano, il nostro Mimmo Mollica, James Thompson e tanti altri grandi artisti, selezionati dalla sapiente mano di Luca Romani, abbinati ai gruppi emergenti provenienti dal nostro territorio.

Informazioni

Web: www.camiglianoblues.org

info@camigliano.org

Sharing is caring!