Challenge 2016


REGOLAMENTO CHALLENGE 2016

Con la nascita dell’Associazione Italian Blues Union si concretizza ulteriormente il progetto che ha visto l’evento Italian Blues Challenge crescere di anno in anno dalla sua prima edizione del 2009. Questa manifestazione ha una duplice valenza, sempre con il fine ultimo di promuovere il blues e le sue culture in Italia, ovvero quella di identificare il rappresentante nazionale per l’European Blues Challenge e, l’altro, di valorizzare le realtà nazionali, quali festival, che propongono il blues ad alto livello. Il board IBU ha individuato 6 macro aree per suddividere l’intero territorio nazionale nelle quali musicisti, appartenenti a queste aree, si esibiranno in altrettante semifinali dove la direzione artistica sarà organizzata e coadiuvata assieme a IBU e dalle quali scaturiranno i 6 finalisti che si affronteranno nella serata della grande finale che si cercherà di rendere diversa di anno in anno come accade per il Challenge europeo. Per garantire, anche, un’alta qualità delle 6 semifinali verranno fatte delle pre-selezioni online (sempre con giudici appartenenti ai vari settori collegati con la cultura, il giornalismo e l’organizzazione di eventi musicali) sempre nella massima trasparenza così come da tradizione del challenge. Tutti i festival che vorranno inviarci la loro candidatura per ospitare una semifinale prendano visione del regolamento ed inviino le candidature inviando una mail a italianbluesunion@gmail.com

dovranno indicarci da quale area geografica provengono e da quanti anni si organizza il festival, abbiamo fissato al 20 di Marzo il termine ultimo per avanzare le candidature, sarebbe gradito anche sapere in quale periodo si svolgerà il festival e se la serata sarà accorpata al festival o organizzata come evento collaterale.

Per le band e i musicisti iscritti voglio ricordarvi che i soci iscritti con 50 euro non dovranno pagare altre quote, vi invitiamo caldamente ad iscrivervi al Challenge, presto vi verrà inviata una news letter dedicata con i termini e le tempistiche, siamo sicuri che sarà uno strumento promozionale davvero efficace, rispetto ad esibizioni fatte in club, inoltre stiamo preparando una finale davvero interessante che diverrà l’evento blues dell’anno.

Regolamento

  • I soci dovranno presentare la candidature entro la data che IBU renderà pubblica attraverso una mail inviata a tutti i soci organizzatori di festival e rassegne con largo anticipo sulla data stessa di scadenza
  • La selezione dei Festival che organizzeranno le semifinali sarà decisa dal board IBU, saranno utilizzati parametri legati alla:

Territorialità: ecco come verranno suddivise le aree geografiche e relativi festival che ospiteranno gli eventi

Finale

quest’anno la finale sarà organizzata ed ospitata dal Pignola Blues Festival e si terrà a Potenza nel Teatro Stabile.

In caso non vi fossero candidature in un settore verrà utilizzata la candidatura seguente geograficamente più vicina.

Storicità:

La storia di un festival o rassegna sarà il secondo parametro per la selezione, gli anni di svolgimento avranno un grande peso specifico nella scelta del festival in caso di doppie candidature.

Adempimenti al regolamento

I candidati dovranno aderire ad un comportamento etico e conforme ai requisiti minimi, previsti da un contratto che riportiamo in calce.
Le candidature scartate quest’anno avranno una corsia preferenziale il prossimo anno,

Contratto organizzativo semifinali:

  1. Il socio organizzatore dovrà provvedere all’organizzazione della serata ed alle relative spese: allestimento palco, audio luci di qualità – back line se richiesto – ospitalità alberghiera per i giudici che dovranno spostarsi per un tragitto che supera i 200 km, cena per tutti giudici e band
  2. La serata sarà presentata da un membro IBU, delegato dal Board
  3. Alle band che arrivano da oltre 200 km di distanza verranno rimborsate le spese di viaggio nell’ordine di 50 €. Le band che invece arriveranno dalla Sicilia e dalla Sardegna saranno rimborsate di 100 €. L’organizzatore si farà garante di trovare una soluzione alberghiera in convenzione con il festival per cercare di ridurre al minimo le spese delle band.
  4. La serata dovrà essere inserita nella programmazione ufficiale del festival o rassegne, e godere di ottima visibilità.
  5. IBU fornirà logo e testo da inserire nel materiale promozionale
  6. L’organizzatore dovrà provvedere alla registrazione dei file audio e video/foto della serata (è sufficiente una telecamera fissa frontale al palco, é una documentazione semplice. In seguito il materiale video sarà pubblicata sul canale You Tube e lincata al sito IBU, servirà a promuovere il Challenge ma anche il festival organizzatore e gli stessi musicisti). Copia del materiale dovrà essere inviato a IBU assieme a rassegna stampa locale
  7. L’organizzatore dovrà predisporre uno piccolo spazio IBU per vendita gadget e tesseramenti (magari accanto al punto info del festival)
  8. IBU si impegna a pubblicizzare le serate attraverso tutti gli strumenti in suo possesso, sito e social, il Challenge sarà presentato ai media nazionali.
  9. Le Band selezionate per ogni semifinale saranno 3, e dovranno suonare 25 minuti più 5 minuti per cambio palco (come da regolamento EBU)
  10. Le giurie saranno scelte dall’organizzatore locale in collaborazione con IBU, min 3 max 5 giudici, dovranno provenire da esperienze lavorative diverse: direttori artistici, critici musicali, giornalisti o scrittori, musicisti – non dovranno avere legami commerciali stretti con il mondo musicale italiano. La giuria sarà infine approvata dal Board IBU che potrà eventualmente sostituire uno o più giudici, se gli stessi non avranno caratteristiche e esperienze adeguate.
  11. L’organizzatore si farà carico degli oneri Siae
  12. Le candidature per ospitare una semifinale Italian Blues Challenge dovranno pervenire inviando una mail entro il 20 marzo 2016 al solito indirizzo: italianbluesunion@gmail.com